Non sai dipingere? Allora sei un artista!

Il titolo è volutamente provocatorio. E’ sempre più vero che il successo di un artista contemporaneo non è dato da una speciale abilità tecnica così come non è necessario che dipinga un quadro o crei una scultura.

E’ importante il concetto che l’opera esprime, le relazioni che l’artista intreccia, il luogo dove svolge l’attività, ma è fondamentale delegare qualcun’altro alla realizzazione dell’oggetto d’arte. Se un giovane potenziale artista vuole farsi conoscere è meglio che si vesta in modo stravagante, impari l’inglese e vada a vivere all’estero.

Con l’uso del computer può progettare l’opera e contattare uno studio specializzato per realizzarla, come “MdM Props” di Londra. Nel frattempo è d’obbligo frequentare i vernissage nelle gallerie per individuare chi possa rappresentarlo al meglio nel mondo dell’arte (scarta i galleristi che chiedono soldi per esporre!).

Il passo successivo è l’allestimento della mostra, la spedizione degli inviti e… good luck!